Google+        

MENOPAUSA

menopausa

MENOPAUSA
COME AFFRONTARLA SERENAMENTE

 

La menopausa è un momento delicato nella vita di ogni donna perché corrisponde alla cessazione del periodo fertile, cioè al termine del ciclo mestruale e dell'attività ovarica.

Sintomi menopausa

Il calo della produzione di ormoni (estrogeni in particolare),da parte delle ovaie, porta l'organismo ad una serie di profondi cambiamenti.
Essa si presenta con manifestazioni diverse da donna a donna e può essere legata a disturbi più o meno gravi ai quali bisogna prestare attenzione, possibilmente cercando di prevenirli.
I disturbi più frequentemente riscontrati sono le vampate: ondate transitorie di calore accompagnate da un'eccessiva sudorazione, oltre a sudorazione fredda, emicrania, insonnia, nervosismo e disturbi dell'umore come fenomeni ansiosi e depressivi.
La menopausa, quindi, essendo caratterizzata da sconvolgimenti dell'equilibrio ormonale e metabolico, può portare a disturbi lievi, ma anche a cose più serie, fino ad arrivare a manifestazioni patologiche vere e proprie. Una riduzione di estrogeni comporta, ad esempio, una minore protezione del cuore e dei vasi nei confronti dell'arteriosclerosi e delle trombosi e una riduzione dell'assorbimento di calcio nelle ossa, con conseguente predisposizione all’osteoporosi. Per questo è importante ai primi sintomi di menopausa effettuare dei controlli specialistici.

Menopausa: come si fa a capire quando sta arrivando?
I primi segnali sono caratterizzati da cambiamenti in quantità e durata del flusso o in lunghezza del ciclo. I cicli possono divenire troppo ravvicinati, ossia inferiori ai 25 giorni, fino ad arrivare anche due volte in un mese, oppure troppo lunghi , anche superiori ai 40 giorni. In genere la donna presenta cicli più ravvicinati nella prima fase di esaurimento ovarico (pre-menopausa), seguiti da flussi più sporadici quando poi la menopausa è imminente. Altro segnale è la quantità del flusso che diviene troppo scarso o troppo abbondante, ed infine la durata: troppo breve (due giorni o meno) o troppo lungo (7 giorni o più).


Menopausa, emotività ed altro
In alcune donne, è il cervello che risente per primo di questi cambiamenti ormonali: in questo caso si ha inizialmente un peggioramento della sindrome premestruale, disturbi del sonno, un aumento di disturbi d’ansia e depressivi e perdita di memoria. In altre signore, è l’apparato osteoarticolare a soffrire di più, provocando un peggioramento dei dolori articolari, specie a carico della parte alta del corpo. Per altre ancora, è l’apparato urogenitale ad avvertire i primi cambiamenti con l’avvicinarsi della menopausa, accusando secchezza vaginale, dolore durante i rapporti, oltre ad una vulnerabilità maggiore alle cistiti. Infine, altre donne soffrono a livello di apparato gastrointestinale, ed ecco il peggioramento della digestione e l’aumentata fermentazione intestinale con gonfiore addominale.

Alcuni consigli per affrontare la menopausa:
Con qualche piccolo accorgimento, si potranno ridurre i disagi e i sintomi della menopausa senza dover ricorrere, o comunque limitando la durata, a terapie che a lungo termine possono comportare effetti avversi. Questo momento della vita può essere visto come un’occasione per prendersi più cura di se stesse, adottando stili di vita più sani.
Ricordiamoci allora che un’indicazione utile a qualsiasi età, ma in modo particolare in questo periodo della vita di una donna, è quella di non fumare. L’attività fisica poi è anche in questo caso un toccasana! Soprattutto se svolta all’aperto, per stare qualche ora esposti alla luce del giorno: aiuterà sia il fisico che l’umore.
Infine, non scordiamoci mai l’alimentazione! Nutrirsi correttamente è anche in questo caso un validissimo aiuto per affrontare questo periodo così particolare.
A questi consigli è possibile integrare un prodotto naturale: ne esistono diversi e se formulati nel modo corretto, possono essere davvero un valido aiuto per affrontare più serenamente questa fase.

 

Insieme al dott. Lillo Bruno Cerami, primario del reparto di ginecologia ed ostetricia dell’ospedale di Scandiano (RE), ho formulato un prodotto specifico per tutta la fase pre e post menopausa. Si tratta di un integratore alimentare completo ed efficace a base di piante e derivati 100% naturali. Si chiama Phytodonna ed è reperibile sul sito www.erboristeriasalute.com .
Consiglio Phytodonna contro tutta la sintomatologia provocata dalla menopausa: 1 compressa prima di colazione + 1 compressa prima di cena, per alcuni mesi.

 

ARTICOLI CORRELATI

Ipermenorrea: flusso mestruale abbondante

Oligomenorrea e Polimenorrea

Amenorrea: assenza di mestruazioni
Sindrome premestruale


 

 

Copyright © 2014 Professionisti Benessere. Powered by zen cart